Geometra CILA Roma
Geometra CILA Roma

Benvenuto caro lettore, se ti sei imbattuto in questa pagina Geometra Cila Roma, probabilmente hai bisogno di uno studio tecnico di fiducia.

Puoi ritenerti fortunato perchè hai trovato ciò che desideravi.

In questo articolo andremo ad approfondire gli aspetti della pratica CILA a Roma ed i vari passaggi che il tecnico dovrà eseguire.

Prima di iniziare, di seguito troverai il contact form. Ti invitiamo a compilarlo, lasciandoci un recapito telefonico, per rivolgerci qualsiasi domanda tu voglia o richiedere un preventivo gratuito. I nostri tecnici saranno celeri ed esaustivi nel risponderti.

Cila a Roma preventivo gratuito e senza impegno:

Quando devi presentare una CILA a Roma?

Ipotizziamo che tu abbia appena acquistato un appartamento ma la disposizione interna non ti convince. Ragionandoci su, immagini una diversa distribuzione degli spazi interni ad esempio rimuovendo quei disimpegni di una volta, chiusi senza passaggio d’aria, accorpandolo con il soggiorno, creando quindi un open space. Ecco in questo caso non potrai iniziare i lavori prima di aver incaricato un tecnico professionista a redigere una CILA.

L’Intervento sopra descritto rientra nella manutenzione straordinaria interna ma lo spostamento di pareti interne non è l’unico intervento che si può realizzare.

Con la presentazione della CILA puoi includere anche la trasformazione degli impianti tecnologici quindi rifacimento dell’impianto elettrico, idrico, gas, condizionamento..

Per gli interventi volti a migliorare e trasformare un impianto occorre nominare una ditta esecutrice dei lavori mentre, se la manutenzione straordinaria riguarda solamente delle opere murarie di modesta entità, si potrà procedere selezionando la voce lavori in economia.

Come devi presentare una Cila a Roma?

Nel corso del tempo sono cambiate le modalità di presentazione della CILA. Infatti da inizio 2016 è stato introdotto lo sportello unico per l’edilizia telematica SUET, un portale telematico dove inserire dati, allegati, elaborato grafico e compilare la relazione tecnica. Questa introduzione ha semplificato notevolmente l’iter burocratico e velocizzato i tempi di risposta.

Quanto devi aspettare per iniziare i lavori?

I lavori di manutenzione straordinaria comunicati nella CILA iniziano nel giorno che se dichiara in compilazione. Il primo giorno utile è il seguente alla trasmissione dei dati al Comune, previo rilascio del protocollo che è immediato.

E in caso di Cila in sanatoria?

Stesso discorso vale per la presentazione di una CILA in sanatoria per lavori ultimati. L’iter burocratico è lo stesso a differenza del fatto che andrà selezionata la voce “lavori ultimati” nella sezione tipo di intervento. Oltre a questo dovranno essere pagati i diritti istruttori (E.251,24) e sanzione per lavori ultimati (E.1000,00) e allegate le ricevute di pagamento.

Variazione catastale

La variazione catastale è una procedura, sempre telematica, necessaria per aggiornare la piantina catastale dell’immobile.

Ogni immobile deve essere conforme urbanisticamente (CILA) e catastalmente (planimetria aggiornata). La procedura varia a seconda del tipo di comunicazione che sarà presentata al Comune.

Per una CILA ordinaria per lavori da eseguire, prima di presentare una variazione catastale all’Agenzia delle Entrate, occorre trasmettere il fine lavori, allegando la dichiarazione di avvenuto conferimento dei rifiuti di una discarica autorizzata. In caso di sanatoria invece la variazione catastale potrà essere trasmessa immediatamente dopo il rilascio del protocollo del Comune di Roma.

Contatti

Per un contatto ancora più diretto se vuoi puoi scriverci su facebook per qualsiasi chiarimento:

https://www.facebook.com/praticheroma/


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *